#SerieC: Azzurra Cercola B – Pol. Sorrento 42-57

#ProgettoSorrisoAzzurro

La miglior partita stagionale dell' Azzurra Cercola B, non basta a superare la coriacea ed esperta Sorrento, che ha nel trio Scala M. - Scala F. - Cacace, un mix di tecnica, esperienza e fisico, difficilmente trovabile nell' intera categoria.
Primo quarto da incorniciare, per il roster più giovane del campionato, fatto di intensità difensiva inusitata e giocate di buona qualità, con una discreta precisione al tiro da fuori, che non lascia scampo ad un Sorrento, che prova in ogni modo a fare la sua partita, ma è sopraffatto dalla veemenza giovane, delle avversarie, anche perchè Edokpaigbe, riesce a mettere la museruola alla temuta Maria Scala e Di Sarno, confermando i progressi delle ultime settimane, fa la voce grossa nel pitturato difendendo forte sull' altro pericolo sorrentino, Federica Scala, e trovando anche punti importantissimi, nell' area avversaria.
Pragliola è redditizia con i suoi micidiali 1c1 ed il pressing regala altre facili realizzazioni, così la padrone di casa chiudono la prima frazione di gioco, in meritato vantaggio (23 - 11).
Coach Braid,a ricorre alla zona, per arginare l' onda azzurra ed i riscontri artmetici danno ragione alla sua scelta, ma gli occhi di segue le gesta vesuviane, narrano, questa volta, di una continuità di attacchi, portati con lucidità e razionale geometria, che finora mai si era vista nella compagine di casa, che ha l' unico torto di sbagliare anche le conclusioni più banali e rimettere, per questo, completamente in partita le più esperte avversarie. Si va al riposo sul 27-28,
Sorrento, rivitalizzata, trova punti un pò con tutte le sue effettive, anche se la menzione particolare, va ad una Cacace on fire, assoluta spina nel fianco della difesa di casa. Al 32' è ancira 42-44 e la partita resta estremamente godibile, poi tutto di un tratto, l' attacco vesuviano diventa improvvisamente sterile e lo scoramento spinge, gradualmente, ma neanche troppo lentamente, fuori partita le rookies azzurre, che perdono la partita, che Sorrento merita di vincere, ma che denotano la sicura e convincente crescita di tutte le componenti del gruppo: Piccole donne crescono.

Azzurra Cercola 42:
Campa n.e, Edokpaigbe 5, Falino 5, D' Ambrosio 5, Pepe 6, Di Sarno 6, Pragliola 13, Manganiello, Olivieri, Briandi, Raia, Cozzolino 4.
All. Cavaliere - Costa

Pol. Sorrento 57:
Acampora 15, Scala M. 8, Scala F. 4, Cacace 19, Caneri n.e, Gargiulo 4, Aversa n.e, Cancellieri 4, Stigliano 3, Maresca n.e.
All. Braida

#BERCOLA
📸 ph Lucio Falino



Pubblicato in Senza categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.