#SerieB: Tre partite. Tre sconfitte. Tre buone prove.

#ProgettoSorrisoAzzurro
#SerieB:AzzurraCercola-TodisSalerno 44 69
#SerieB:AzzurraCercola-Edil.Inn.Catanzaro 60 69
#SerieB:BasiliaPotenza-AzzurraCercola 62 56

Tre partite. Tre sconfitte. Tre buone prove

Tris di sconfitte per la Giovìn Cercola, che perde nettamente contro Salerno e più di misura contro Catanzaro e Potenza, ma che in tutte e 3 le partite tiene discretamente il campo e paga solo la maggior esperienza delle avversarie.
Contro Salerno, in verità, è l' unica dove è più evidente anche un certo gap tecnico e tattico, ma comunque le vesuviane giocano tutt' altra partita rispetto a quella dell' andata, allorquando subirono il veemente inizio delle granatine, che determinò la pesante debacle delle ospiti.
Salerno si presenta senza Orchi, tenuta a riposo precauzionale, ma con una Savatteri in più. Cercola invece, ancora senza Borriello, Manfellotto e Briandi.
Duran, come all' andata, detta i ritmi dell' incontro, ma questa volta le Sorrisine sono ben più presenti e rintuzzano attacco su attacco. La differenza la fa soprattutto la bassa media realizzativa delle padrone di casa. Il risultato procede un pò ad elastico, con le cercolesi che recuperano parte di ciò che perdono contro le titolari, ogni qualvolta coach Russo decide di dare spazio alla propria panchina ed il confronto diventa così, quasi di pari età. Salerno sbanca meritatamente, con il punteggio di 44-69, il Palaplatani di Cercola.

La storia si ripete anche nel turno infrasettimanale di Mercoledì: a violare le mura amiche delle Sorrisine, questa volta, è l' Edilizia Innovativa Catanzaro.
In questo caso però la partita è più equilibrata e combattuta. Codispoti, Trotta e la ex Diop, sono in gran spolvero e puniscono le incertezze difensive di un Cercola, che in pratica gioca senza Edokpaigbe, sanzionata presto, non sempre meritatamente, di 5 falli e costretta a lasciare prematuramente una contesa, che resta aperta sino alle ultime battute di gioco. La precisione al tiro delle esterne calabre, contro la zona delle Azzurre, determina il break, negli ultimi minuti del terzo quarto, che indirizza il punteggio (60-69) verso la regione più a sud. A nulla vale il pressing finale, che serve solo a rosicchiare qualche punticino.

Epilogo amarissimo in quel di Potenza, dove le Azzurre, a 3' dalla fine, si trovano in vantaggio di 8 punti, ma perdono, a breve distanza, l' una dall' altra, per falli, Pepe ed Edokpaigbe, che ben presidiavano la propria area, che da lì in avanti diventa terreno fertile per gli attacchi lucani, fino a quel momento ben rintuzzati dalla difesa ospite.
Nel contempo, la zone-press, schierata da coach Luongo, produce i suoi frutti e fa perdere serenità all' attacco cercolese, che improvvisamente s' inceppa e concede letali ripartenze alle padrone di casa, che conquistano quella vittoria (62 - 56), che per le giovani Sorrisine, resta sì solo un miraggio, ma che mai come stavolta avrebbero anche meritato.

 

Tabellini:
AZZURRA CERCOLA-TODIS SALERNO 44-69 (8-20; 17-35; 27-53)

Azzurra Cercola 44:
Edokpaigbe 14, Cozzolino, Massarotti 2, Di Sarno 2, Pragliola 12, Giustino, Pepe, D’Ambrosio 2, Bocchetti 12, Manganiello.
Coach: Cavaliere-Barresi-Costa

Todis Salerno 69:
Basile 2, Valerio 5, Coppola 2, De Mitri 2, Cragnolino 6, Mancuso 2, Sestito 8, Savatteri 10, Van der Linden 11, Aceredo 6, Duran 11, Scolpini 4.
Coach: Russo.

Arbitri: Del Gaudio-Pezzella
‐--‐------------------------------------------------------------------

AZZURRA CERCOLA - EDILIZIA INNOVATIVA CATANZARO 60-69
(16-10, 25-28, 38-49)

Azzurra Cercola 60:
Edokpaigbe 2 Cozzolino 2, Massarotti 2, Di Sarno 6, Pragliola 15, Giustino 4, Pepe 5, D'ambrosio 14, Bocchetti 10, Raia, Manganello ne.
Coach: Cavaliere-Barresi-Costa

Edil. Inn  Catanzaro 69:
Diop 15, Egwoh 8, Isabella 6, Rizzica, Montebello A. 10, Codispoti 11, Alfano, Montebello M. ne, Gagliardi, Bellassi, Lorusso ne, Bellassi ne Trotta 19
Coach: Astorino

Arbitri: Savarese e Vettone
--------------------------------------------------------------------------
NASCE UN SORRISO POTENZA - AZZURRA CERCOLA 62 - 56
(22-14; 33-22; 43-46; 62-56)

Basilia Basket Potenza 62:
Molinari ne, Marino A. ne, Imperiale 6, Carosio 13, Stoyanova 9, Memoli 1, Marino R, Panteva 3, Venerito 6, Gomez 7, Mazzullo, Tolardo 17.
Coach: Luongo.

Azzurra Cercola 60:
Edokpaigbe 8 Cozzolino, Massarotti 2, Di Sarno, Pragliola 12, Giustino 2, Pepe 7, D'ambrosio 10, Bocchetti 15, Raia ne.
Coach: Cavaliere-Costa



Pubblicato in Senza categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.