#SerieB: JuveCaserta Accademy – Free Basketball Scafati 50-45

#ProgettoSorrisoAzzurro

Vittoria importante delle Pantere Juve Caserta Accademy, contro l'imbattuta Scafati.
Dopo un avvio di partita molto in equilibrio, le ospiti sembrano avere una marcia in più per poter mettere la testa avanti, sfruttando gli spazi concessi da una non impeccabile difesa casertana. Una ispiratissima Baglieri, piazza due bombe di fila, mettendo in seria difficoltà le padroni di casa, che però riescono a restare in scia con i canestri di capitan De Rosa e quelli di Margio. Si va al primo intervallo con le pantere sotto di 2 (10-12).
Alla ripresa, le due squadre si affrontano a viso aperto, con continui botta e risposta, che vedono però, Caserta sempre rincorrere, con le ospiti capaci di punire, con due bombe consecutive di Iozzino e Baglieri, il cambio di difesa ordinato dal coach di casa. Si va all' intervallo lungo con le Pantere in svantaggio sul punteggio di 26-30.
Alla ripresa del gioco, le ospiti sembrano padroni del campo, raggiungendo in poco tempo il più 10, ma una tripla di Esposito è il gong che fa rialzare le casertane, che non si fermano più e piazzano un break letale di 17-2.
Caserta legge bene i miss match e trova in Imma Romano il principale, redditizio, terminale offensivo, che in difesa riesce anche a limitare le lunghe Giuseppone e Sapienza, vere mattatrici delle precedenti gare.
Si va all'ultimo intervallo con Caserta sul più 5 (43-38).
Scafati, alla ripresa gioca l' arma dell' aggressività difensiva, ma Caserta non molla la presa. In difesa le padroni di casa sembrano erigere un muro invalicabile, tanto che Scafati non riesce a trovare facilmente la via del canestro.
Dalla panchina entra anche la giovane Tesone, che dimostravdi non avere alcun timore reverenziale, dando una grissa mano, sia in attacco, che in difesa. Le pantere vanno così sul più 10 e sembra veramente finita, ma a pochi secondi dalla fine, l'infinito cuore di Iozzino, dá l'ultimo scossone alla gara, mettendo la tripla del meno 7. Ancora il tempo di una disattenzione su di una rimessa, per le ragazze di coach Palmisani, che regala altri due punti alle avversarie, portandole sul -5, ad un passo dalla clamorosa rimonta, ma ormai il tempo a disposizione, per le ospiti, per impattare nel punteggio, volge al termine e Caserta, così, può archiviare la sua terza vittoria di fila, in un campionato che ora si mette veramente bene.

 

CASERTA 50:
Scarpati, Maggio 5, Romano 12. Esposito 15, Popolo 8, Tesone 4, Gulia n.e, De Rosa 6, Santabarbara n.e, Alberto ne, Moroso ne, Prota ne.
All. Palmisani

SCAFATI 45:
Dentamaro 4, Iozzino 13, Cosipoti 5, Sapuenza 10, Panteva, Gatti, Baglieri o, Giuseppone 4, Tinello n.e, Borgoncino n.e.
All. Ottaviano

 



Pubblicato in Serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.