#SerieB: Juve Caserta Accademy – Olimpia Capri 66-55

#ProgettoSorrisoAzzurro

Vittoria non facile contro l' Olimpia Capri, squadra molto esperta e con giocatrici di indiscussa qualità come Gallo ed Ermito. Le ragazze di coach Falbo iniziano col piede sull'acceleratore, con un perentorio + 5, mettendo in affanno le padroni di casa, che riprendono a respirare grazie ad una bomba di Esposito. Si continua a giocare su ritmi molto alti, che penalizzano la precisione al tiro. Si segna poco e si va al primo intervallo con le Pantere sul +1 (10-9). Dopo il primo mini intervallo Gallo e compagne alzano ancora di più il ritmo e la partita si anima con continui cambi di fronte. Una più che positiva Seskute mette in difficoltà la difesa delle padroni di casa, che è costretta a rincorrere le isolane. I due falli di Margio ed il terzo di capitan De Rosa costringono la panchina casertana a cercare nuovi equilibri in campo, cambiando assetto dei quintetto. Fa così il suo esordio in campo Alberto, in cabina di regia. Le isolane aumentano l'aggressività in difesa e riescono anche a trovare canestri di grande difficoltà con Gallo e Di Michele. Si va all'intervallo lungo con le ospiti sul +5 (29-34).
Alla ripresa del gioco, ancora il tempo per qualche acuto di Ermito e Gallo, ma le casertane sembrano avere ora un altro piglio. Gli attacchi diventano più ordinati, prova ne è l' iscrizione a referto di tutte le giocatrici in campo. Ottima l'intesa tra Esposito e Tesone, che trovano sempre la soluzione vincente. Capri sembra non avere più la forza dei primi due quarti e la partita va decisamente nelle mani delle padroni di casa, che piazzano un break di 21-8, andando all'ultimo intervallo sul punteggio di (50-42).
Al rientro in campo le ospiti danno subito il chiaro segnale di non voler mollare il risultato, stringendo ancor di più le maglie difensive. Le Pantere finiscono con lo smarrire la via del canestro, fino a quando, una fresca Moroso, segna il canestro, che rimette in ritmo l'attacco delle casertane. Si gioca ora ogni pallone con molta attenzione e la partita resta bella da vedere fino alla fine, con le due squadre che danno vita ad un spettacolo apprezzato dal pubblico presente.
Le isolane non mollano di un centimetro ed a metà del quarto sembrano aver eretto un muro invalicabile, ma le casertane hanno il grimaldello giusto e con una ispiratissima Romano, trovano la strada del canestro, dando così la spallata decisiva alla partita. Sul finire è Popolo che suggella il risultato segnando il +10. Le Pantere vincono contro una buonissima Capri 66-55.

 

Juvecaserta Academy 66:
Scarpati, Margio 5, Romano 2. Esposito 22, Popolo 16, Tesone 3, De Rosa 7, Santabarbara 4, Alberto 3, Moroso 3, Prota.
All. Palmisani

Olimpia Capri 55:
Vuotto n.e, Ermito 15, Rizzati, Markovic 1, Zanichelli, Gallo 16, Di Michele 9, Bellucci, Pastena, Carcaterra 2, Seskute 12.
All. Falbo

#BECERCOLA

 

 



Pubblicato in Serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.