#SerieB: banca Stabiese – New Cap Margliano 72-47

#ProgettoSorrisoAzzurro

Terzo confronto stagionale e terza vittoria per la Giovìn Stabia, che aggancia virtualnente, seppur momentaneamente, l' Olimpia Capri al terzo posto in classifica.
L' assenza di Fedele pesa più del dovuto nell' economia del gioco mariglianese, che fa una gran fatica a trovare la via del canestro, lasciando alla classe della solita Minadeo (25 pt) la licenza di colpire, cosa per la quale, la forte ala napoletana non si fa certo pregare. Di contro, l' incedere stabiese non vive della solita veemenza, delle precedenti partite, ma punta molto sulle sicurezze fin qui acquisite, cui aggiunge anche qualcosa di tattico in più.
L' inizio è tutto per le padroni di casa che vanno subito avanti nel punteggio (10-2), costringendo coach Caruso, al primo Time out. Successivamente, in realtá, poco cambia, con l' inerzia della gara che tira forte verso il golfo e con le ospiti che poco fanno per cambiare l' andazzo. Sono i continui errori delle coccodrilline a tenere in partita le ospiti, che accolgono la prima sirena in svantaggio di 4 lunghezze (18-14), mantenendo intatte le velleitá iniziali.
La seconda frazione e forse quella più equilibrata, con Stabia che continua nel regalare scelleratamente palle e situazioni e con Minadeo e Potolicchio, che imperversano nelle rispettive difese avversarie, pareggiando il conto. Solo sul finire di tempo Borriello si unisce al coro delle top scorer e così Stabia segna il break che Marigliano non riuscirà più a recuperare (33-20).
Finalmente nella seconda parte di gara la Giovin Stabia regola la misura dei propri attacchi ed il numero degli errori cala di botto, riducendo così il numero di possesi da giocare per le ospiti, cui manca anche il cambio di passo per riacciuffare le avversarie, che invece trovano via via linfa vitale da chiunque subentri da una panchina che ora appare, finalmente, lunghissima, tanta è la migliorata qualitá del roster a disposizione dello staff tecnico, che ha anche soddisfazione nel riscontrare le 11 marcatrici iscritte nel tabellino finale.
Con questi presupposti la partita va in archivio velocemente e senza ulteriori sussulti.
Per Marigliano una sconfitta resa meno amara dalla vittoria in trasferta di Scafati a spese del Salarno, che ora appare come la più seria candidata all' ultima piazza di una graduatoria, che ora si fa, invece, decisamente interessante per la Banca Stabiese.

 

Banca Stabiese 72:
Monda 2, Inverno 4, Potolicchio 19, Atanasovska 7, Seka 4, Scala 8, Borriello 11, Cannavale 5, Tasevska 4, Dione 6, Sammarco 2, Somma.
All. Cavaliere 

Marigliano 47:
Minadeo 25, Di Cunzolo 7, Esposito 3, Pesce, Sollitto, Coppola, Gammella 6, D' oriano 2, Merola 2, Iorio, Ugon 2.
All. Caruso

#GOSTABIA

 

 



Pubblicato in Serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.