SERIE B STABIA

#SerieB: Banca Stabiese Basket Femminile Stabia

#ProgettoSorrisoAzzurro SERIE B STABIA

#SerieB:Olimpia Capri - Banca Stabiese 69 68
#SerieB:Banca Stabiese - Todis Salerno 73 75
#SerieB:JuveCaserta - Banca Stabiese 56 48

Week end di riposo per la Gìovin Stabia, reduce da una striscia negativa di 4 sconfitte consecutive, che l' hanno nuovamente risucchiata nelle zone di bassa classifica, in attesa del confronto conclusivo, in programma Sabato prossimo, contro la Givova Scafati, che determinerá quale delle due squadre terminerá il campionato al 5° posto della graduatoria finale.

A quella preventivata di Ariano Irpino, arrivata comunque al termine di una buona prestazione, era poi seguita, nel recupero infrasettimanale, quella contro la non meno esperta Capri. La logistica obbligata del viaggio sull' isola, porta le stabiesi ad arrivare sul campo di gara, molto poco tempo prima dell' inizio della partita. Ne risente la prestazione iniziale, troppo pacata rispetto agli standard costieri e Capri ne approfitta per imperversare nella difesa ospite con continui contropiedi. Fortunatamente Dione e Potolicchio controbbattono con continuitá le offensive isolane e così addiruttura le coccodrilline chiudono avanti una prima frazione da 25-29, che la dice lunga sull' efficacia delle due difese.
La Banca Stabiese soffre maledettamente la presenza di Ermito (19 pti) sotto le plance, mentre limita al minimo i danni che possono provenire dalla temuta ex Gallo (9 pti). Capri paga la precisione di Potolicchio (26 pti) e la costante crescita di Borriello (11 pti). Così la partita s' incanala sui binari dell' equilibrio, spezzato solo a 7 secondi dalla fine, allorchè viene fischiato un fallo di Inverno su Gallo, in ripartenza a metá campo, che meraviglia praticamente tutti, tanto non era risultato evidente dal campo. Comunque sia la guard point isolana realizza dalla lunetta i personali del vantaggio, mentre il tiro finale di Borriello tocca i due lati opposti del ferro, prima di finire tra le mani gaudenti della difesa caprese, che respinge così l' insidia stabiese, non certo senza aver sofferto per l' intera gara.

Nel terzo incontro della settimana, le ragazze della cittá delle acque incrociano i guantoni contro la rinnovata e rinforzata squadra del Basket Salerno, che deve assolutamente vincere per coltivare ancora speranze di salvezza.
Le salernitane hanno un approccio deciso alla gara e sin dall' inizio il pubblico presente può godere di una partita vivace e ben giocata da ambo le parti, vero spot del basket femminile nostrano. I due nuovi innesti argentini completano in maniera efficace il quintetto ospite, che ora può contare su giocatrici di esperienza in ogni ruolo. Il ritorno di coach Forgione, voluto dalla Presidente Somma, serve anche a mandare, alle proprie atlete, un messaggio di forte discontinuitá col recente passato, alla ricerca proprio di quelle motivazioni necessarie per rincorrere una salvezza difficile, ma non impossibile.
Il neo coach salernitano punta sull' alternanza delle difese, per imbrigliare l' attacco di casa, che effettivamente paga la prima serata storta di tutto il campionato del suo bomber Potolicchio (7 p.ti), fortunatamente degnamente sostituita, nell' occasione, da una Borriello on fire (22 pti) e da una Seka, che mostra partita dopo partita, continui miglioramenti, per cui, nell' economia del gioco stabiese, poco o nulla cambia. La difesa di casa è accorta sulle paisá d' oltreoceano, ma si lascia sorprendere più volte dai tiri dal perimetro, della più giovane delle Di Donato, che a 5 secondi dalla fine, brucia la retina da rilevante distanza, ribaltando la situazione di vantaggio a favore delle granatine, che così riescono a cogliere, anche meritatamente, la preziosa vittoria cercata con grande determinazione. Onore delle armi anche alla Giovìn Stabia, che perde però altri due punti, nei secondi finali.

Chiude il poker di sconfitte, quella in trasferta contro le ragazze della Juve Caserta. Quarto confronto stagionale, tra le due squadre e quarta sconfitta per le costiere, che anche questa volta non riescono a superare le più esperte avversarie. A differenza delle due precedenti partite, perse anche queste negli ultimissimi scatti di lancetta, la sconfitta, benchè non ampia, matura ben prima, frutto anche di una prestazione non proprio convincente, da parte delle viaggianti, che non riescono a dare continuitá, nell' arco dei 40' minuti, agli sprazzi di bel gioco, che pure a tratti riescono a mettere in mostra. È sotto le plance che Caserta costruisce la propria fortuna, con Popolo (12 pti) e De Rosa (13 pti), che sembrano voler mostrare alle più giovani avversarie, Scala, Dione (4 p.ti) e Atanasovska (2 p.ti), quanto sia ancora lunga ed irta la strada, che le separa dal diventare effettivamente giocatrici di spessore. È ad inizio ripresa che le ospiti hanno il loro momento migliore e riescono a mettere in difficoltá le casertane piazzando un parziale di frazione (9-16), che le porta ad inizio ultimo tempo, con sole due lunghezze da recuperare, cosa che Potolicchio fa immediatamente proprio in apertura di quarto. Da lì in poi, le scarse percentuali dalla distanza, contrapposte, invece alla precisione di Margio (12 p.ti) e compagne dal perimetro, scava il solco decisivo, che permette a Caserta di blindare la quarta posizione in classifica.

Di seguito i tabellini delle tre partite:

Olimpia Capri 69:
Vuotto, Ermito 21, Rizzati 6, Markovic, Gallo 9, De Michele 2, Bellucci, Carcaterra 15, Dentamaro 14, Carotenuto, Seskute 2
All. Falbo

Banca Stabiese 68:
Inverno 2, Potolicchio 16, Borriello 9, Atanasovska 2, Dione 4, Monda, Seka 11, Sammarco 4, Paduano, Tasevska, Scala, Somma n.e.
All. Cavaliere

-------------------------------------------
Banca Stabiese 73:
Monda 1, Inverno 8, Seka 9, Borriello 22, Potolicchio 7, Somma, Sammarco 2, Dione 10, Scala 4, Paduano ne, Atanasovska 10, Tasevska.
All. Cavaliere

Todis Salerno 75:
Torruella 11, Cenerini, Fumo, Di Donato Da. 11, Ledda, Cragnolino 12, Martella ne, Giulivo 23, D. Paradisi 2, Di Donato Di. 16, Manolova, Scolpini ne.
All. Forgione
------------------------------------

JuveCaserta Academy 56: 
D' argenzio n.e, Esposito 9, Romano 1, Popolo 12, De Rosa 13, Margio R. 6, Scarpati 4, Tesone 3, Alberto 2, Gulia n.e, Moroso, Prota n.e.
All. Palmisani

Banca Stabiese 48:
Inverno 2, Potolicchio 16, Borriello 9, Atanasovska 2, Dione 4, Monda, Seka 11, Sammarco 4, Paduano, Tasevska, Scala, Somma n.e.
All. Cavaliere

 

 

#GOSTABIA

 

 



Pubblicato in Serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.